Benvenuto nel comune di FARINDOLA

Dettagli



Indirizzo Piazza Giuseppe Mazzocca 1 65010 Farindola PE
Provincia Pescara (PE)
Provincia 085 823131

ALTRE INFORMAZIONI E CURIOSITÁ

Popolazione: 1464 abitanti



DESCRIZIONE E CENNI STORICI

Il territorio è compreso nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. È posto alle falde sud-orientali della catena del Gran Sasso nel versante orientale, a partire da quote collinari di circa 250 m fino a quote di montagna del Monte Siella (2077 m) e del Monte San Vito (1892 m). Da qui è possibile raggiungere Campo Imperatore attraverso Vado di Sole e una strada che passa per Rigopiano, dopo circa 1400 m di dislivello dal fondovalle. Dalla stessa strada per Rigopiano è possibile raggiungere il comune di Castelli nel teramano.

Il sito fu abitato già nell'era del Neolitico. Infatti in località Rigopiano sono state trovate capanne pietrose a "thòlos", ben conservate perché usate anche dai pastori come abitazioni provvisorie durante il periodo della Transumanza lungo i "tratturi” abruzzesi.

Il borgo medievale fu fondato nell'XI secolo dai Normanni, arroccato attorno a un castello, in cima allo sperone roccioso. Immediatamente le sorti del paese furono legate a Penne, che deteneva il dominio del circondario. Nel XVI secolo fu di proprietà dei Farnese, che si insediarono nel castello, trasformato in palazzo gentilizio. Nel 1933 un terremoto tra la Majella e il Gran Sasso fece crollare quel che rimaneva del castello medievale, in stato di abbandono, per cui oggi se ne possono ammirare solo i monumentali ruderi. Attualmente il borgo è molto frequentato dai turisti per le escursioni nella natura e per la vicinanza a borghi storici come Castel del Monte e Rocca Calascio. Ma conserva ancora oggi intatta la sua struttura di borgo medievale, con stretti vicoli e case in pietra viva.

Da assaggiare il rinomato Pecorino di Farindola, dal 2001 presidio Slow Food, e l’ottimo miele prodotto in quest’area.


MONUMENTI E LUOGHI D'INTERESSE

  • La Chiesa parrocchiale di San Nicola di Bari;
  • Le Mura del castello Farnese;
  • Palazzo Farnese, visitabile e ben conservato; al suo interno numerosi affreschi gentilizi;
  • La Grotta del Geotritone, presso la valle d'Agri. Il geotritone è una salamandra di montagna, tipica della zona vestina. Nei pressi anche l'area faunistica del camoscio abruzzese;
  • Le celebri Cascate del Vitello d'Oro che, con un salto di oltre 28 metri, sono tra le più spettacolari del gruppo del Gran Sasso.

EVENTI SAGRE E FESTIVITÁ

  • "Camminarmangiando", prima metà di agosto: manifestazione di piazza per riscoprire vecchie tradizioni contadine, assaporare prodotti tipici come il famoso pecorino. Inoltre l'itinerario prevede il passaggio in alcuni punti del comprensorio, sino a Valle D'Angri nel cuore del Parco nazionale.
  • Pecorino & Pecorini, durante la settimana di Ferragosto: tre giorni di eventi per degustare il tipico formaggio Pecorino con il vino Pecorino autoctono abruzzese; sommelier dell'Ais Italia e produttori caseari del Consorzio di Tutela del Pecorino di Farindola consigliano i migliori abbinamenti nelle piazze del borgo, allietate da spettacoli e concerti

Attività nelle vicinanze